Fidarsi è bene, ma non fidarsi?

Caro fra Simplicio,
ho conosciuto da circa 6 mesi una ragazza dolcissima che ha la mia età.. Condividiamo molte cose, anche se lei, diciamo, è un genere di persona più “trasgressiva”. Mi spiego, lei fuma, ha degli amici piuttosto sbandati, ma mi ha sempre detto la verità su tutto ed entrambe sapevamo di poterci fidare le une delle altre. Qualche giorno fa non è venuta a scuola, allora mi è sembrato di intuire che avesse marinato la scuola,anzi, ne sono convinta, ma lei continua a mentirmi e dice che non è vero e di crederle.. Cosa devo fare? Grazie in anticipo..
Francesca, 15 anni

Cara Francy,

non sempre si riesce a dire la verità… e sai perchè? Perchè talvolta si ha bisogno perfino di mentire a se stessi. E dire la verità alla tua migliore amica è come metterti a nudo in mezzo a una piazza. Troppa vergogna!
Tu puoi scegliere cosa fare: puoi accettare la sua bugia, sapendo che di bugia si tratta, e far finta di niente, oppure parlarle apertamente dicendole che sai che lei ha marinato la scuola e che quello che ti fa più soffrire è proprio il fatto che ha messo in crisi la vostra amicizia perchè tu eri convinta che si fidasse di te.
Lei sa di aver fatto una cosa sbagliata e forse ha paura che dicendoti la verità tu possa non volerle più bene. Ma sono certo che il tuo affetto può aiutarla ad aprirsi. Non ti assicuro che lei seguirà i tuoi consigli, ma se ci tiene a te almeno si metterà in discussione!
Fammi sapere! Un abbraccione
Fra Simplicio

  1 commento per “Fidarsi è bene, ma non fidarsi?

Lascia un commento