Il supereroe felice

Chi non ha ancora visto uno dei più sorprendenti e irriverenti film d’animazione degli ultimi
anni non deve preoccuparsi: può tranquillamente recuperarlo sul mercato home video (dove è disponibile da fine giugno) e gustarselo comodamente a casa. Parliamo di Capitan Mutanda, la geniale versione per il cinema di un’omonima serie di libri per l’infanzia firmata dall’americano Dav Pilkey. Che sull’irriverenza della propria creatura ha scommesso
al punto da farsi bandire la serie di libri da molte scuole americane. Qui ridere come forma di resistenza al potere normalizzante della realtà: tema tutt’altro che infantile, ma declinato in uno stile del tutto paradossale e giocoso, dove il ricorso all’ironia è costante, mai volgare, frutto di una tecnica narrativa solida e ispirata.

Lascia un Commento