Rivista

Ciao, clicca qui per ricevere una copia omaggio del Messaggero dei Ragazzi.
Per le modalità di abbonamento clicca qui .

Messaggero dei Ragazzi Marzo 2019

201903

Incredibile: Bell’e santi! È tutta una questione di bellezza, davvero! Dossier: Tira proprio una brutta aria!  L’umanità è chiamata acompiere una grande impresa: evitare che il riscaldamento globale metta a soqquadro il pianeta. Perché, ricordiamolo,ne abbiamo uno solo! Fumetto: Urk Cose nostre: Diritto d’asilo animale. Gli uccelli preferiscono le chiese. parola di scienziato. Scienza: Le…

Messaggero dei Ragazzi – Febbraio 2019

201902

Incredibile: Come loro. Ad andar coi santi si impara… ad essere santi. Dossier: Dentro la TV. Un altro piccolo viaggio per i ragazzi che vogliono sapere come funziona l’informazione televisiva. Fumetto: Fra Mignolo. Cose nostre: Perso e ritrovato. La bella notizia di un figlio ritrovato. Focus: Steve McCurry. Si inaugura il MUDECPhoto, al Museo delle…

Messaggero dei Ragazzi – Gennaio 2019

201901

Incredibile: Non lasciateveli scappare! Dossier: A caccia di notizie. Volete provare a fare un giornalino di classe, ragazzi? Andrea, un giornalista, vi dà alcuni piccoli suggerimenti per cominciare… Cose nostre: Un piccolo grande dono. Dove si dimostra che ci può stare a cuore ciò che capita in giro per il mondo. E tutti possiamo fare…

Messaggero dei Ragazzi – Dicembre 2018

201812

Dossier: c’è un regalo per te! In dono per Natale le storiedi ragazzi che si sono fidati delle proprie passioni, chehanno creduto nei loro sogni e che per questo sono statipremiati. Cose nostre: Sbandierare la propria gioia. Ovvero contenti e felici di essere famosi e cristiani: Mateo Kovacic. Natura: Bello e fragile il mondo! Le…

Messaggero dei Ragazzi Novembre 2018

201811

Incredibile: si semina in terra e fiorisce in cielo! Che fatica parlare di morte! Ma è possibile che anche ragazze e ragazzi lo possano fare? Dossier: Integrazione: Oggi il prof lo faccio io! Tanti ragazzi nati e cresciuti in Italia sanno l’italiano meglio dei loro genitori arrivati da altri Paesi e qualche volta corrono in loro…