Cosa ho fatto di male?

Caro fra Simplicio, sono una ragazza carina, intelligente, vado bene a scuola, cerco di essere gentile con tutti, sono un pochino timida, non mi impiccio degli affari degli altri, ma ultimamente tutti hanno da ridire contro di me. il mio ragazzo mi ha lasciata e io ci sono rimasta malissimo, ho pianto per due giorni, poi il mio migliore amico, che mi è sempre piaciuto, mi dice di essere innamorato di me. mi ha chiesto se volevo mettermi con lui ma io gli ho detto che per ora preferivo non avere un’altra relazione e lui ci è imasto un po’ male. nel frattempo i mie compagni di classe dicono che sono una poco di buono perchè pensano che dopo due giorni mi sono messa con il mio migliore amico, ma noi non stiamo insieme. torno a casa e piango per le oppressioni dei miei compagni, piango spesso perchè non ne posso fare a meno. so che non serve a niente ma tutto quello che ho accumulato dentro in questi tempi e come se chiedesse di uscire. rispondo ai miei compagni per difendermi, ma a volte è ancora peggio. i miei amici cercano di aiutarmi, ma sono convinta che quasta cosa la devo risolverre da sola. ma perchè nessuno si fa gli affari suoi? perchè se la prendono con me? come posso fare per convincerli che non sto con il mio amico e non sono una poco di buono? grz in anticipo per la risposta. ciao ciao

Gianna, 14 anni

Cara Gianna, io penso che non ci sia niente di più convincente che essere se stessi… Per quanto ti agiti e sbraiti non convincerai mai nessuno della tua “bontà” se non… vivendo serenamente e lasciando che piano piano i fatti diano testimonianza della verità. Di pianto non è mai morto nessuno e inoltre le lacrime fanno bene agli occhi. Quindi piangi pure, anche senza esagerare! Accetta l’aiuto degli amici che te lo offrono e ringraziali pure, perché anche questo è un dono che non a tutti capita. Rispetta i sentimenti del tuo migliore amico e non darli per scontati, così come non sono scontati tutti gli aggettivi con i quali ti definisci all’inizio della tua mail. Se ci sentiamo grati per i doni ricevuti e per l’affetto e l’amicizia di chi ci sta vicino, solo allora “abbassiamo la cresta” e troviamo la serenità. Prova a non mettere te stessa al centro…. e vediamo cosa succede! Un forte abbraccio,

fra Simplicio

  1 commento per “Cosa ho fatto di male?

Lascia un commento