Il posto migliore

 

Caro fra Simplicio, nel prossimo numero mi piacerebbe trovare un articolo che parli del posto perfetto dove andare in vacanza con molte curiosità e luoghi da visitare.

Giulia, 11 anni

Il posto perfetto dove andare in vacanza? Mmmm… ne avrei in mente  qualche migliaio: uno è bello perché c’è un mare così azzurro che non si capisce bene dov’è che finisca l’acqua e inizi il cielo. Un altro è bello perché pieno di boschi, prati, ghiaioni, montagne da scalare e da cui godersi panorami mozzafiato. Un altro è bello perché trasuda storia da ogni pietra: monumenti, chiese, reperti storici, musei pieni di meraviglie. Un altro è bello perché… non c’è niente: è tranquillo e basta. Un altro è bello perché si può fare amicizia con tanti ragazzi e ragazze del posto, che è la premessa infallibile per avventure e giochi. Un altro è bello perché si mangia bene. E un altro perché ci sono gelati fantastici. Un altro è bello semplicemente perché è nuovo, non ci sono mai stato e vi sono molte cose da scoprire. Un altro è bello perché siamo lontani da genitori, fratelli e sorelle. Un altro perché siamo assieme a genitori, fratelli e sorelle. Un altro è bello perché posso finalmente leggermi in santa pace un bel libro che da troppo tempo sta sulla mia scrivania. E se è solo per questo, un altro è bello perché per un po’ di giorni non si vedono all’orizzonte né libri né quaderni. Insomma, di questo passo mi sa che il “posto migliore” è qualsiasi: qualsiasi posto dove io sia! Purché ci sia davvero, con l’intenzione di approfittarne fino in fondo e di divertirmi. Senza lagne né capricci. E cioè sono io a fare o meno “migliore” un posto… Giulia, mandami una cartolina dal tuo posto “migliore!

Fra Simplicio

Lascia un Commento