Non mi fido più

Caro fra Simplicio,
oggi ho scoperto che mia mamma ha frugato tra le mie cose, leggendo anche fogli con riflessioni e pensieri che avrebbero dovuto rimanere tra me e me. Le avevo chiesto più volte di non guardare nella mia stanza; inoltre questi fogli non erano in bella vista, ma “nascosti” in un armadio. Ma ciò che mi ha dato più fastidio è come ho scoperto questo fatto: ho preso in prestito il suo cellulare per guardare delle foto, mentre le riguardavo, ho visto anche le foto dei miei fogli.
Questo comportamento mi ha fatto stare male, perchè dei genitori dovremmo sempre fidarci, ma adesso sento che farò più fatica a farlo, e mi dispiace.
Bruna, 16 anni

Cara Bruna,

posso capire quanto ti faccia stare male questo fatto. La fiducia è proprio una delle basi più importanti nelle relazioni e una volta persa… che fatica riconquistarla! Non voglio mentirti… tua mamma ha davvero avuto un comportamento sbagliato e hai tutte le ragioni del mondo a infastidirti. Quello che mi sento di consigliarti è di parlare molto apertamente con tua mamma, dicendole come ti sei sentita e cercando di farle capire il più chiaramente possibile che la tua vita “privata”, che include avvenimenti, pensieri, preoccupazioni e gioie, è tua e sarai tu a decidere se condividerle o meno anche con lei e che se ha qualche domanda e dubbio può chiederlo direttamente a te senza cercare le risposte di nascosto nei tuoi fogli chiusi nell’armadio. Potrebbe anche essere che tua mamma non abbia capito a pieno la gravità di quanto fatto ed è un bene che lei ascolti le tue “ragioni”. E forse anche tu puoi provare a capire le sue di ragioni. Io penso che, come ogni mamma dovrebbe fare, in fin dei conti si preoccupa per te, magari nel modo sbagliato. Tua mamma merita ancora la tua fiducia!

Fra Simplicio

Lascia un commento