Ottobre, mese del mio mito

©GDinon/Msa

©GDinon/Msa

Cari amici,

quali sono i vostri miti?
Perché è ben giusto che ognuno ne abbia: ci servono per provare ad immaginare chi vogliamo essere, che razza di uomini e di donne, quali sono le cose importanti per la nostra vita.
Gli idoli, siano del calcio piuttosto che del cinema, sono parte della grammatica con cui raccontiamo noi stessi, a noi prima ancora che agli altri.
E quindi ben vengano!
Quando io avevo la vostra età, avevo visto al cinema della parrocchia un film su san Francesco.
La semplicità, l’allegria, la libertà, la profonda amicizia, l’amore per tutti e per il creato intero di quel piccolo uomo di Assisi mi colpirono.
E alla fine, vergognandomene, me ne uscii con qualche lacrimuccia agli occhi. Ma da allora ho pensato che per essere grandi non c’era bisogno di anabolizzanti né soldi, che non bisognava essere più potenti o muscolosi: ma essere piccoli nelle mani di Dio! Che strano mito, ah?!

Fra Simplicio

  3 commenti per “Ottobre, mese del mio mito

Lascia un commento