Autostima e incostanza

Caro Fra Simplicio, ho un piccolo grande problema: la mia autostima, cioè io non ho nessuna considerazione di me stessa, mi impegno a credere in me, ma mi vedo sbagliata, non riesco a fare niente come vorrei, sono estremamente incostante.
So che per aumentare la mia autostima dovrei diventare più costante in quello che faccio, ma a meno che non sia una cosa per gli altri non riesco a portare a termine niente o quasi. D’altro canto se avessi più autostima forse riuscirei a completare le mie azioni…. non è che mi consiglieresti un metodo per aumentare la fiducia in me stessa? mi sento inferiore alle altre persone, ho paura di parlare con chi non conosco bene, per il giudizio!!! credi che ci sia una soluzione o sono un caso perso?? scusa, per la mia domanda noiosa, ma davvero non so che fare, Grazie mille in anticipo!

Anonimo, 15 anni

Mi sarebbe piaciuto conoscere il tuo nome e parlare con te come tu parli con me, ma non importa. Quello che ti assicuro è che non sei affatto un caso perso: sei normalissima!!! Io sono convinto che si debba cominciare dalle piccole cose. Sicuramente ci sono delle cose in cui credi e a cui tieni e… dovresti partire da lì. Devo però dirti una cosa: penso che più che mancanza di autostima la tua sia… pigrizia…. Portare a termine le cose costa fatica e ci vuole buona volontà. Magari sei una tipa che si stanca facilmente, che si annoia presto, che si appassiona alle cose e poi le molla lì perché non le vanno più… Davanti a questo occorre veramente attivare l’unica cosa che conta: la buona volontà. E questo vale per tutto. Per un rapporto di amicizia, nella scuola, nello sport, nella fede, in un rapporto con un ragazzo, in tutto, ma proprio in tutto. Quindi dove non arriva la “voglia” sta a te DECIDERE, passo dopo passo, di fare qualcosa in più per portarlo a termine. E sai che ti dico? Che quando ci riesci senti una gioia dentro che non credevi possibile!!! Mi dici che quello che ti ho detto lo condividi?? Grazie e a presto!

Fra Simplicio

  2 commenti per “Autostima e incostanza

Lascia un commento