Le “foto” dei pellerossa

mostra Pettrich DresdaQuesta è la storia di un popolo, gli indiani d’America, e di un artista in cerca di libertà.
Tedesco di Dresda, Frederick Pettrich, dopo aver studiato a Roma e in Grecia i modelli classici, nel 1835 si trasferì negli Stati Uniti, sognando una nuova Atene di libertà e bellezza. Chi incontrò a incarnare quell’ideale? Le tribù indiane e i loro capi. E così li ritrasse, come fossero eroi greci e romani, come Ercole, Odisseo, Augusto, pieni di fierezza e di coraggio, nonostante la storia li stesse spazzando via.
Le opere di Pettrich sono raccolte in una mostra nella sua città natale, a Dresda, fino a inizio marzo: nel video qui sotto (in tedesco…) potete gustarvi con calma i volti (sono quasi “foto”!) di Tecumseh, Keokuk (nella foto), Falco Nero e degli altri protagonisti della storia americana.
E se Dresda (qui il sito con le info anche in italiano) la trovate troppo distante, non disperate! Infatti queste sculture sono tutte di proprietà dei Musei Vaticani di Roma, dove torneranno a essere esposte da marzo in poi.

  6 commenti per “Le “foto” dei pellerossa

Lascia un commento