Ciak! Si rigira… Mino

 

Mino: il piccolo alpino (1986, regia di G. Albano). Liberamente tratto da un libro di Salvator Gotta, remake di un film del 1940, lo sceneggiato fu visto a puntate sulla Rai. L’inizio è natalizio, quando il piccolo Giacomo va a sciare coi genitori, ma la famiglia è travolta da una valanga. Ciascuno in realtà si metterà in salvo, ma senza saperlo a vicenda… Nel frattempo ci sarà di mezzo la 1a guerra mondiale, e per tutta una serie di peripezie il nostro piccolo protagonista vi finirà in mezzo, appunto tra gli alpini. A differenza degli originali (il libro di Gotta uscì nel 1926!), il film è meno insistente sui valori patriottici, ma più avventuroso, pieno di colpi di scena, parla di amicizia e bisogno di famiglia. E si prende ampia licenza di farci piangere non poco…

Lascia un commento