Come aiutare un’amica in difficoltà

Non so come aiutare la mia migliore amica che sta passando un brutto periodo: e’ caduta in anoressia da molti mesi, a scuola prende pessimi voti perché non studia e parlandole, perché sembra la sola cosa che io possa fare,ho scoperto che ha un fratello autistico. Io l’ ho invitata a parlarne con i prof ma ha rifiutato. Mi ha detto che lei va già dallo psicologo perché è costretta e non vuole che gli altri si intromettano. Il problema é che se lei non si fa aiutare da qualcuno ( o magari cambiare famiglia) , rimarrà bocciata! Per di più non mangia davvero più niente ( beve solo acqua) e si sta riducendo a uno straccio letteralmente. E’ una persona sensibile e buona che non voglio perdere perché mi sentirei troppo in colpa, che fare?
Sara 98, 16 anni

Sara carissima,

non posso negarti che la tua mail mi ha dato un dolore profondo. Percepisco la grande sofferenza che provi nel vedere questa amica che sembra si stia lasciando andare completamente… Penso anche il problema della bocciatura sia l’ultimo dei suoi pensieri, purtroppo…. 
Le reazioni che mi descrivi dimostrano un grande vuoto affettivo, un disperato bisogno di aiuto ma, come purtroppo avviene sempre in questi casi, la totale fermezza nel non farsi avvicinare da nessuno.
Cambiare famiglia… non so perchè lo dici. Io non posso pronunciarmi in proposito.
Sento però che nemmeno tu puoi fare molto da sola. Hai provato a parlarne con i tuoi genitori? Certamente loro che ti sono vicini e probabilmente conoscono la situazione e potrebbero anche “intervenire” sensibilizzando i professori attraverso di te… Sono certo che anche i professori si siano accorti… e insieme ai tuoi genitori potresti provare a parlare con loro. Nessun altro, in questi casi, può intervenire se non c’è una ferma volontà da parte della tua amica di farsi aiutare.
Tu intanto continua a starle vicino, ma stai attenta a non caricarti di una responsabilità che non puoi sostenere da sola. Ti prego di farti aiutare.
Se vuoi scrivimi pure e ti ringrazio tanto per la fiducia. Io ti prometto di pregare per Sara, la sua famiglia e anche per te.
Un abbraccio a presto
Fra Simplicio

Lascia un Commento