Non ne posso più (II)

Caro Fra Simplicio,
ti avevo già scritto qualche mese fa e il 17 ottobre mi avevi risposto. Poichè non mi era arrivata un email a comunicarmelo me lo ero dimenticata. Comunque, eccomi qui, a tentare di descrivere dieci punti positivi riguardanti la mia vita. Probabilmente alcuni sembreranno futili, ma spero tu riesca a capirli lo stesso.

1 Sono in concorso con Intercultura per poter fare l’anno all’estero. Purtroppo non saprò fino a fine febbraio se partirò oppure no, ma intanto attendo e spero.

2 Le mie poche amiche sono dispiaciute all’idea che potrei partire e stare via per 10 mesi. Soprattutto una non vuole assolutamente che io parta.

3 Sono un po’ di mesi che riesco a non tagliarmi. Non ho trovato un’alternativa valida, ma almeno quando sto male non corro in bagno a prendere il rasoio.

4 Ho aperto un blog in cui parlo di una delle mie più grandi passioni: la moda. Adesso spero di riuscire ad aprire un canale YouTube, ma potrò farlo solo se non partirò per l’estero.

5 Se non potrò fare l’anno all’estero potrò finalmente avere una mia camera e sto già sognando come arredarla, tutta sul bianco e sul rosa. Sarebbe una bella consolazione.

6 Sono riuscita a prendere 8.5 in greco. Sembra estremamente stupido, ma data la severità della mia attuale insegnante e l’incapacità della mia precedente professoressa si è trattato di un grande traguardo.

7 Ho trovato un minimo di forza di volontà per iniziare a dimagrire. Non voglio diventare troppo magra, semplicemente trovarmi a mio agio con il mio corpo.

8 Quest’estate andrò in vacanza con le mie amiche. Spero tanto di poter finalmente fare una vacanza decente grazie a loro. Appena avrò un responso da parte dell’associazione per l’anno all’estero inizierò a organizzare tutto.

9 Sta diventando un po’ complicato trovare i punti da scrivere. Ho trovato due modelli perfetti da non imitare per il mio futuro: i miei genitori. Soprattutto in questo periodo mi disgustano quasi. Mi sembrano così falliti… Non voglio diventare come loro.

10 Per quanto in questo periodo non sia particolarmente allegra, ho iniziato a darmi dei piccoli obiettivi per tirare un minimo avanti, anche perchè mi sono resa conto che l’idea di buttarmi da un palazzo o di stendermi su dei binari mi sta spaventando. Non me ne sono ancora liberata, ma spero di essere sulla buona strada.

Con questo direi che ho finito. Poi chissà come andranno tutte queste cose…
Arrivederci e buona serata.
Rosa
Rosa, 16 anni

Carissima Rosa,

se avessi vinto alla lotteria una somma con milioni di zeri e mi avessero offerto il mondo intero non sarei stato felice come di leggere questa mail!
Tu non puoi sapere quale gioia mi hai dato! Speravo che avresti risposto alla mail, ma soprattutto speravo che avresti accettato la sfida dei 10 punti. Beh, hai superato le mie aspettative e… posso dirlo? Penso che tu stessa abbia superato le tue!!!
Grande, grandissima Rosa!!!
La cosa più importante, al di là del dimagrire, del non tagliarti da un po’, dell’8.5 in greco (mitica!!!) e delle altre stupende cose che mi hai raccontato, è che tu adesso sai che anche quando sembra che non ci sia niente di bello nella vita da perseguire e niente per cui valga la pena vivere… in realtà NON E’ COSI’!!
Si tratta solo di scavare un po’ più in profondità e rendersi conto che bisogna attivare la volontà per raggiungere degli obiettivi. Ma le cose belle ci sono eccome!!!
Adesso ti chiedo il regalo per me: fammi sapere gli sviluppi dei vari progetti (Intercultura, camera rosa e bianca, canale you tube ecc. CI TENGO!!!
Sono orgoglioso di te!
Un forte abbraccio colmo di stima
Fra Simplicio

  2 commenti per “Non ne posso più (II)

Lascia un commento