Giornata della memoria

AuschwitzIl 27 gennaio da qualche anno è una data internazionale speciale, la “Giornata della memoria”, dedicata al ricordo delle vittime dell’olocausto: 6 milioni di ebrei e circa altrettante persone di diverse minoranze.
Anche la scelta del 27 gennaio non è casuale: infatti, corrisponde alla data in cui le truppe sovietiche, nel 1945, entrarono nel più famigerato dei campi di concentramento, quello di Auschwitz (nella foto), liberando i prigionieri.
La ricorrenza è triste, ma ricordare è un dovere, perché certe tragedie non avvengano mai più. Noi cristiani, poi, oltre a ricordare abbiamo un altro dovere: pregare il Signore che accolga le anime delle vittime e che ci aiuti a rendere migliore questo nostro mondo, senza lasciarci mai andare all’odio e alla vendetta.

E a scuola da te, avete fatto qualcosa di speciale per la Giornata della memoria?

  27 commenti per “Giornata della memoria

Lascia un commento